mercoledì, agosto 29, 2007

Perso nei sogni ...

Credo che sia capitato piu' o meno a tutti di svegliarsi nel cuore della notte per colpa di un brutto sogno, e magari restare per alcuni minuti impietriti dalla paura.
A me e' capitato stanotte.
Volevo condividere quello che ho sognato, beh ... quello che mi ricordo. In effetti non e' molto, ma rende l'idea:
(dato che il sogno ha dei contenuti un po' raccapriccianti ho scelto di nascondere il testo)
Leggi


A dir poco allucinante. Ma dico io! Da dove cavolo pesca il cervello queste cose?

Etichette:


Condividi questo Articolo:   Bookmark and Share

19 Commenti:

Anonymous Anonimo said...

Si dice che i sogni sono il nostro subincoscio,magari avrai delle paure o preoccupazioni per motivi o cause astratte incerte,cioè non puoi dare una forma o nome alla tua paura o preoccupazione.Cmq puo essere anche che vedi troppi film di fandascenza e orror e il tuo cervello stimolato da tutto ciò fà un cocktail di immaggine che poi proietta nel sogno,e solo tu puoi vedere questi meravigliosi film orror........Ciao!Stai tranquillo c'è di peggio!

30/8/07 11:10 AM  
Anonymous DeL|rIo said...

Ciccio che cazzo di film ti sei visto?!

30/8/07 10:27 PM  
Blogger Cinzia said...

Amoruccio perfavore non portarmi mai con te nei tuoi sogni,lasciami nei miei dove salgo e scendo sempre scale e mangio di tutto e di più.Bye bye Buonanotte e sogni angelichi.

30/8/07 11:59 PM  
Anonymous Giorgio said...

Ma cosa hai mangiato prima di coricarti? :-)

31/8/07 9:54 AM  
Blogger Paolo Cianchino said...

Caro Ciccio non ci crederai ma anche io ho fatto un sogno simile, anzi è due notti che faccio brutti sogni e mi sveglio di botto con il cuore a mille e cerco di riaddomentarmi pregando.
Brutto anzi bruttissimo, per motivi personali e magari per non allarmare nessuno non dico la persona, ma è due notti che sogno sempre una persona a me molto cara, che sta male, ieri l'ho sognata che vomitava sangue, questa notte l'ho sostanata che io ero affacciato in un balcone e questa persona barcollava per strada e molte volte cadeva perterra. Mi sono scaraventato di corsa dalle scale per andarla aiutare e quando l'ho presa per alzarla inpiedi mi sono accorto che era quasi nuda, e per vedere cosa si fosse fatta, ho alzato la sottoveste e nel sogno sono rimasto di pietra la persona aveva profondi tagli, ma tanti in tutto il corpo, tanto profondi da vedersi lo scheletro interno con i muscoli insanguinati, gli cadevano anche pezzi di carne.
Impressionante mi sono svegliato sperando che questo sogno non voglio dire niente di brutto, ed ho incominciato a pregare e mi sono addormentato.
Brutto.
Ciao Ciccio

1/9/07 1:36 PM  
Blogger Francesco said...

@anonimo: Chissa', di sicuro delle preoccupazioni ci sono ... e poi i film horror a me piacciono :P

@del|rio: quella sera non avevo visto nessun film ... boh!

@cinzia: Beh, nei miei sogni posso portarti, magari non ti portero' nei miei incubi :D

@giorgio: ma sai che non lo ricordo? Probabilmente avro' mangiato pesante :D

@paolo cianchino: Coraggio Paolo, alla fine son sogni/incubi ... tranquillo.

Ciao a tutti!

3/9/07 10:13 AM  
Blogger Grizzly said...

Quando ci si trova davanti all'atmosfera di un sogno, ogni immagine ed ogni senso ne esce in una maniera totalmente diversa rispetto a come normalmente uscirebbe dalla stessa situazione nella vita reale.
L'immagine di un incubo talvolta non e' nell'insieme di immagini paurose in se, quanto piuttosto nel parallelismo fra determinate immagini ed un senso di paura ed oppressione che colpisce il sognatore.
Un amico tempo fa mi racconto' di un suo incubo. Di fatto non v'era nulla di particolare nel fatto di ritrovarsi nella casa in cui era cresciuto da piccolo, come se avesse di nuovo cinque anni. Il punto e' che ad un certo punto del sogno la madre lo chiamava per scendere giu' dalle scale e lui, al piano di sopra, giunto di fronte alla tromba delle scale guardava una macchia sul muro opposto, una specie di macchia di muffa dalla forma allungata (tipo asso di bastoni rovesciato).
L'immagine terrificante era proprio quella macchia: era solo una macchia di muffa sul muro, in una casa di campagna ricca di umidita'. Non si muoveva neppure, eppure il mio amico non riusciva ad attraversare le scale perche' terrorizzato dal fatto che quella macchia lo avrebbe "assorbito" una volta passato li vicino.
E' interessante pure l'influenza dei fattori esterni (come quando per via del rumore della pioggia ho sognato un'inondazione), quali pioggia, antifurti, persino la sveglia: da piccolo ad un certo punto sognai di essere davanti ad un cancello automatico con un telecomando in mano, io continuavo ad aprirlo e chiuderlo con il telecomando che faceva, ogni volta, "bip bip bip". Mi svegliai e i tre toni intervallati da 5 secondi di silenzio continuavano a risuonare flebilmente per la stanza.
Il sogno e' uno sfogo per la nostra mente, ma c'e' chi crede (anche io, perche' no) che invece siano portati alla mente dell'uomo da degli spiriti preposti proprio a questo. Taluni spiriti (diciamo una maggior parte) portano sogni buoni, mentre tali altri sono come degli spiriti maligni che hanno lo scopo di irretire e terrorizzare lo spirito.
Gli spiriti degli incubi, rifuggono tutto cio' che sta a difesa dei sogni buoni (ricordi "Nightmare nuovo incubo"? Freddie non puo' raggiungere il bambino perche' il suo draghetto di peluche e' per lui una barriera assolutamente invalicabile), quali amuleti & talismani (no: non quelli da 300 euro fatti coi rametti di siepe e venduti da quelli della cricca di Wanna Marchi e compagnia), acchiappasogni indiani o pupazzi di peluche.
Io ho sempre detto che da quando mantengo un orsacchiotto di peluche sotto il braccio durante la notte, il quantitativo dei miei incubi si e' ridotto piu' che notevolmente, e non avete idea di quante volte degli incubi si sono trasformati in comiche stile serie Z [l'anno scorso un fantasma che mi ha inseguito per meta' castello ha inciampato e si e' fiondato a pesce dentro una lavatrice accesa... (-: ]. La cosa divertente e' che mi capita, ogni tanto - rigirandomi nel letto durante la notte, di fiondare l'orsacchiotto giu' dal letto. Ed a quel punto, il piu' delle volte mi risveglio in piena notte (a "mani vuote") per colpa di un incubo...
Sono queste piccole cose che mi fanno credere alla teoria degli spiriti dei sogni, e queste teorie mi fanno sostenere che ci si deve proteggere da questi attacchi subdoli e cattivi, con lo strumento che si ritiene piu' opportuno (posso consigliare un bell'acchiappasogni sul corridoio?).
Ah, per esperienza, questi strumenti un buon 80% delle volte funzionano anche su febbre, peperonata alle cozze, non-stop di splatter anni '80 da seguire rigorosamente da soli in stanze buie e col dolby sorround a manetta (((-:

Ps: sono tornato, tremate, che mo' gli incubi ve li faccio venire io! Gia' assaggiato parti del report vacanze? (-:

4/9/07 7:27 AM  
Blogger Grizzly said...

PS
@Paolo: secondo la smorfia napoletana quando si sogna di un caro/amico/parente che sta malissimo, questo e' un segno molto positivo (dovrebbe essere segnale di buone notizie in famiglia); pero' c'e' da dire che "aiutare uno scheletro a camminare" e' segno di grandi tribolazioni...
... ed infine c'e' da dire che sono solo sogni, e se ti piace sognare, non e' difficile imparare a riconoscere lo stato onirico come differente da quello reale.

E' incredibile come, invece, lo spazio ed il tempo assumano una dimensione completamente diversa in un sogno. Diversi anni fa sognai una cosa che, in un sogno di una sola notte, era stata una serie di avventure e peripezie che per me era durata quasi un mese, ma un mese vissuto giorno per giorno!

4/9/07 7:32 AM  
Blogger Francesco said...

@Grizzly: ... e si, e' vero, il mondo dei sogni e' veramente molto strano. Dici che un acchiappasogni aiuta? Magari lo compro la prossima volta che li vedo in bancarella :P
Molto bello il tuo report delle vacanze!

4/9/07 10:45 AM  
Blogger Grizzly said...

Uhm, ho riletto con calma il mio commentone. Come sono profondo alle 7:20 del mattino, eh?
Da domani appena svegliato devo ripetere 100 volte "non mi faro' seghe mentali"... ((-:

4/9/07 1:14 PM  
Blogger Grizzly said...

@Franci78: a proposito, si, penso che ti posso consigliare un bell'acchiappasogni. Ma c'e' una regola importantissima da tenere a mente: nessuno strumento e' in grado di allontanare gli incubi se tu non sei convinto, nel profondo del tuo cuore, che abbia questa forza. (-:

[Mio dio sto ancora ridendo per la peperonata alle cozze, non puo' essere farina del mio sacco: questa me la deve aver suggerita Gerhard! ((-: ]

4/9/07 1:20 PM  
Anonymous mostriciattolo alieno said...

il magico potere onirico della caponata!!!

6/9/07 10:46 AM  
Blogger Paolo Cianchino said...

Ciao Mirko,
la conosco la smorfia Napoletana, ed è vero si', che sognare un persona cara che sta male, gli si allunga la vita terrena. Ma è anche vero che tu non sai, che a volte i miei sogni diventano realtà, ed ho paura. A volte sogno un luogo mai visitato, con qualche particolare, tipo esempio: una strada ed una piazza, ed una macchina tipo fiat 500, ed una persona che attraversa la strada con barba viso ben definito, abito bianco, con bastone, che zoppica. Ebbene dopo un pò di tempo in quella piazza ci sono andato veramente, ed indovina un pò chi che macchina c'era e chi ti attraversa la strada ? E si proprio quella persona che non conosco ma stesso viso, stesso vestito, stesso bastone, che zoppica.
Allora che pensi ?
Io ho paura a volte di sognare cose brutte metti che poi diventano realtà!.
Altro che caponatina, chi mi conosce veramente sa che a volte predico il futuro. Tipo la morte del passato Papa, ed altre cose che non sto a dire, non toccatevi (non sono maiaro).
Non è sempre ma a volte ho delle premonizioni.

8/9/07 1:16 PM  
Blogger elyos said...

grazie del commento! Ora passo io da te.
Uhmm.. da quel che si evince dal tuo incubo, ti trovi in una situazione importante da cui non sai uscirne.
Sembra che ci stai davvero stretto e provi insofferenza verso chiunque ti stia vicino, o forse semplicemente non ti fidi di loro.
I morti indicano una scelata che ti porterebbe ad un cambiamento radicale a cui non vuoi nemmeno pensare.
Come se avessi PAURA del cambiamento in se'.
La tua angoscia si evince dalla persona accantoa te che sembra voglia aiutarti, mostrandosi invece identico/a agli altri (si scarnifica dicendo che gli davano fastidio i muscoli). Sara' che stai dando troppo peso ad una situazione che di per se' non dovrebbe averne poi cosi' tanto?
Elyos

10/9/07 4:30 PM  
Blogger Francesco said...

Grazie a te elyos per il tuo commento.
La tua interpretazione del sogno mi piace, mi fa pensare a quello che sto passando al lavoro in questi periodi. In effetti situazioni "strette".

Vedremo cosa accadra' nel futuro prossimo.

Ciao.

10/9/07 5:09 PM  
Blogger Grizzly said...

@Franci: se vuoi la prossima volta che hai un incubo passo a fare un salto, tanto per ricordarti che e' solo un sogno. (-: promettimi solo di non provare la peperonata alle cozze che dicevo. ((-:

@Paolo: idem per te. ((-: BTW e' nel cinismo che si prova durante il sogno (dato che il dolore viene da sveglio) che si tendono a far riconoscere i sogni premonitori. In essi sai gia' che assisti ad una cosa verso la quale non hai alcuna forma di controllo, perche' cosi' dovra' accadere. L'esserti prodigato verso l'amico denota grande senso di responsabilita', cosa che raramente si riscontra nei sogni premonitori. ((-:

@elyos: alla fine mi sa che comunque hai ragione tu, e dato che buona parte dello sfogo della mente si esprime in incubi piu' o meno complessi [ehi: devo veramente ringraziare i miei orsetti se nonostante lo stress a cui sono sottoposto tutti i giorni, la notte non svolgo discussioni esistenziali con Freddy Krueger! ((-: ]

10/9/07 5:34 PM  
Anonymous Anonimo said...

Paolo può essere che si sogna qualcosa che può accadere poichè è il nostro incoscio che provoca il sogno,infatti si sapeva che Papa GiovanniPaolo II stava male tanto da non arrivare all'estate,già a Marzo non parlava più,se ti ricordi la sua situazione di salute era grave ne hanno parlato tutti i "media",anch'io ho previsto che moriva infatti nel giugno del 2004 sono andato a vedermi l'Angelus in Piazza Sanpietro,lui è morto nell'Aprile del 2005!Ciao!!

10/9/07 10:57 PM  
Blogger mostriciattolo alieno said...

di solito i miei sogni si svolgono in uno stile molto cinematografico.
il genere varia tra l'horror lo spionaggio e a volte il fantasy vietato ai minori di 14 anni.
tra le mie perversioni c'è un amore intellettuale e sessuale nei confronti di woody allen, ecco lui è spesso protagonista dei miei sogni, e la maggior parte di questi non si può raccontare, ma una notte, anzi un giorno (io dormo seriamente solo nelle prime ore del mattino, prima di allora faccio finta di dormire nella speranza di addormentarmi!)ho sognato che woody allen parlava con una tipa che era convinto fossi io, ed in realtà lo era, quella ero io, ma nello stesso tempo io l'altra, quella dietro di lui che guardava lui e l'altra me parlare. insomma, vado da lui e bussandogli ad una spalla gli dico
"Ehei woody sono io simona, non quella, io sono simona, sono simona" ma lui tutto scocciato con la voce dei film mi fa
"ma no, simona è lei" ed indica l'altra che appunto ero io...
insomma, lo so, non c'è nessuna immagine di orrore, neppure una gocciolina di sangue qua e la, ma a me questo sogno ha terrorizzato....insomma che cazzo, devo essere gelosa pure di me stessa....santo freud pensaci tu!

13/9/07 10:46 PM  
Blogger Grizzly said...

PS: Un po' d'esercizio in tal senso non guasta. Come ho detto, io mi diverto tantissimo.
Il fantasma mi insegue gridando per tutto il castello, io tengo una distanza di una cinquantina di metri e improvvisamente giungo ad una porta, la apro e mi fiondo dentro. E' uno sgabuzzino con una lavatrice enorme (da lavanderia) in funzione, senza altre vie d'uscita. L'urlo del fantasma si avvicina sempre di piu'.
Io: "Vabe', che mi frega? Tanto e' solo un sogno!".
La porta si spalanca, il fantasma (somiglia ad un marinaio di qualche nave pirata di fine '700) si fionda dentro guardando verso di me con occhi di fuoco ma... inciampa sullo stipite e di colpo il suo grido cambia mentre finisce dritto dentro l'oblo' della lavatrice e lo attraversa. Sento quindi dei gorgoglii di protesta, esco dalla stanza e mi sveglio (e' quasi l'ora della sveglia) fornendo la dovuta grattata alla testa di Gerhard. (-:

L'ho detto che i miei sogni sono allucinanti ((-:

14/9/07 10:09 AM  

Posta un commento

Io sono per la comunicazione libera senza blocchi, ma dato che comunque questo e' il mio spazio personale e personalmente non sopporto chi commenta usando un linguaggio volgare mi vedo costretto a moderare i commenti.
Abbiate pazienza.

Links to this post:

Crea un link

<< Home